Mondiali paralimpici 2017: l’Italia continua ad incantare con Efrem Morelli

Pin It

Nella vasca di Città del Messico, sede dei Mondiali paralimpici 2017 di nuoto. Sono arrivate altre 6 medaglie per il Bel Paese: 2 ori, 2 argenti e 2 bronzi che portano il bottino della nostra squadra a totalizzare, al momento, 27 medaglie, in terza posizione nel medagliere alle spalle della Cina e degli Stati Uniti.

A dare inizio alle danze ci ha pensato uno strepitoso Efrem Morelli che nei 50 sb3 si è portato a casa l’oro, confermandosi agonista eccezionale. Un successo tutta grinta per il 38enne cremonese tesserato per la Polisportiva Bresciana no Frontiere che, reduce dal l’oro all’Europeo di Funchal nel 2016 e dal fantastico bronzo paralimpico a Rio 2016, è riuscito a conquistare un successo splendido.

efrem_morelli_mexico.jpg

 

Il nostro portacolori con il tempo di 49″00 ha letteralmente dominato la scena mettendosi dietro lo spagnolo Miguel Loque (51″14) ed il greco Konstantin Karaouzas (55″32).

Tenuto conto degli ultimi giorni giorni dove ho fatto molta faticaad ambientarmi all’altura, sinceramente mi ero preoccupato soprattutto per la gestione della gara dei 50 rana. -commenta Efrem attraverso le pagine del sito della Finp- Non ho potuto fare quello che facevo di solito (ad una competizione normale a livello del mare), quindi ero un po’ impensierito da questo, ma grazie all’aiuto di tutto lo staff Nazionale sono riuscito a mettere a punto una strategia di gara che mi ha permesso di poter arrivare fino in fondo. L’oro lo dedico a mio cugino Franco, scomparso ad agosto, lui era per me una figura importantissima, mi è sempre stato vicino in tutto …