Crema fa rotta su Scandiano

Pin It

Seconda trasferta consecutiva per la Pallacanestro Crema, che dopo la bella vittoria di Olginate affronta nel turno infrasettimanale la BMR Reggio Emilia. I ragazzi di Salieri proveranno a stupire ancora una volta per confermare il lusinghiero terzo posto in classifica, al cospetto di una formazione la cui classifica non ne evidenzia appieno la pericolosità.

Appena passati dalla guida tecnica di Tinti a quella di Eliantonio, che ha esordito vittoriosamente sulla nuova panchina vincendo nel turno precedente a Pisogne, gli emiliani hanno infatti sostanzialmente confermato in blocco la formazione che ha raggiunto i playoff nella scorsa stagione, finendo sconfitta al primo turno contro Omegna. Reggio si schiera abitualmente con l'ex Piadena Malagutti, playmaker veloce e pericoloso dalla distanza, l'esperto tiratore Bertolini, al quale Eliantonio ha preferito il giovane Verrigni nell'incontro di Pisogne, l'ala tiratrice Motta, visto a Desio ed Orzinuovi (con Eliantonio) grande tiratore dall’arco, ma in possesso anche di ottime doti di palleggio nell'uno contro uno e buon difensore, l'ala Germani ed il lungo atipico Pugi, un 2.06 pericoloso anche col tiro da tre punti. Esce dalla panchina esperto centro Farioli, un 2.04 che potrebbe creare problemi ad una pattuglia interni di Crema povera di tonnellaggio. Completano le rotazioni gli under Degli Esposti, Dias e Fontanili.

Reggio Emilia è una formazione da punteggi bassi, avendo il peggior attacco del torneo con 61.7 punti realizzati a partita, con due soli uomini (Pugi e Motta) in doppia cifra di media ma controbilanciando con la terza miglior difesa, dopo Cento e Crema, incassando fin qui 67.7 punti per match.

Non si fida della classifica poco lusinghiera degli avversari coach Salieri:

È una gara molto difficile. Dovremo fare una grande partita, avere massima concentrazione e l'atteggiamento giusto per uscire con i due punti. Sarà fondamentale soprattutto reggere a rimbalzo e avere il controllo dei ritmi. Pugi e Farioli li conosco bene e sono giocatori di primissimo livello. La BMR è una squadra molto fisica ed esperta, aggressiva e pericolosa in contropiede. La classifica non rende quello che è il reale valore di Scandiano, un gruppo che lo scorso anno ha raggiunto i playoff. Dobbiamo continuare a crescere come squadra e come mentalità.

 


 

Il Turno

12^ Giornata
Raggisolaris Faenza - Pall. Bernareggio 99 06/12/2017 - 20:30
Virtus Basket Padova - Pall. Aurora Desio 94 07/12/2017 - 20:30
Tigers Forli - Pall. Piacentina 06/12/2017 - 20:30
Basket 2000 R. Emilia - Pall. Crema 06/12/2017 - 20:30
Pall. Vicenza 2012 - Basket Lugo 07/12/2017 - 20:30
Basket Lecco - Pall. Alto Sebino 06/12/2017 - 21:00
Benedetto XIV Cento - A.S.D. Green Basket 99 07/12/2017 - 21:00
Basket Rimini Crabs - Nuova Pall. Olginate 07/12/2017 - 20:30

 

CLASSIFICA

    Pt G Gv Gp Pf Ps Dp
1 Bakery Piacenza 20 11 10 1 886 784 102
2 Baltur Cento 20 11 10 1 843 688 155
3 Gimar Lecco 16 11 8 3 801 754 47
4 Pallacanestro Crema 16 11 8 3 775 707 68
5 Tramarossa Vicenza 12 11 6 5 787 803 -16
6 Rekico Faenza 12 11 6 5 872 804 68
7 Tigers Forlì 12 11 6 5 801 755 46
8 Lissone Bernareggio 10 11 5 6 757 770 -13
9 Gordon Olginate 10 11 5 6 814 836 -22
10 Aurora Desio 10 11 5 6 729 771 -42
11 Virtus Padova 10 11 5 6 814 830 -16
12 Orva Lugo 8 11 4 7 860 858 2
13 NTS Rimini 8 11 4 7 748 782 -34
14 Bmr Reggio Emilia 6 11 3 8 679 745 -66
15 Green Palermo 4 11 2 9 727 898 -171
16 Iseo Costa Volpino 2 11 1 10 734 842 -108