Grande festa per Abc Basket Crema a Capodanno

Pin It

 

 

Grande successo per l'11° edizione dell'evento targato ABC Basket Crema 010 sotto l’egida della FIP Lombardia e patrocinata dal CONI e dal Panathlon. Quest’anno il torneo è stato spalmato in 5 giornate che hanno visto coinvolti quasi 600 tra ragazzi e ragazze tra i 5 e i 18 anni provenienti da Lombardia, Emilia e Veneto

La manifestazione è iniziata il 28 dicembre nella nuova palestra di Sergnano con una festa Minibasket a cui hanno partecipato un centinaio di bambine e bambini dei vari centri dell’ABC Basket Crema 010 e dei centri collegati.

Clinic PAO CNA 7-1-17.jpeg

Poi dal 4 al 7 gennaio si sono svolti tornei triangolari e quadrangolari tra le varie giovanili divise in categoria. Sui parquet delle palestre di Bagnolo Cremasco, di Izano e della palestra di via Dogali a Crema si sono svolti un torneo di Under 13 maschile, tre di Under 14 (due maschili e un femminile), uno di under 15maschile, due di Under 16 (maschile e femminile) e uno di Under 18 maschile.

Nei quadragolari è stata modificata la formula dando così la possibilità a tutte le squadre di affrontarsi dando modo ad ogni squadra di potersi confrontare con le altre.

La prima finale di U13 è stata una partita combattutissima tra i ragazzini di APL Lissone e i pari età di Scuola Basket Treviglio, con i brianzoli che hanno avuto la meglio per 55-54, terza Assigeco e quarta ABC. Il quadrangolare Under 14 ha visto prevalere il S.Pio X MN su Assigeco per 66-62 poi CUS Parma e ABC, mentre il triangolare maschile è stato vinto da B.T. Pizzighettone su Carugate e ABC; nel triangolare femminile Bollate si è imposta davanti al Basket Team Crema e a Parre. Mortara si è aggiudicata la coppa del primo posto Under 15 battendo in finale APL Lissone per 63-50, con a seguire ABC e River Orzinuovi. Il triangolare femminile U16 è andato a Calendasco, poi Sanmaurense e BTC.

U18 ABC e Lissone.jpeg

Il quadrangolare Under 16 è stato il piu coinvolgente e affascinante sia per il rango dei partecipanti sia per l’agonismo messo in campo dai ragazzi, Già nelle qualificazioni ci sono stati due pareggi (previsti dal particolare regolamento del girone) tra Lissone e Padova e tra ABC e Padova, con una classifica provvisoria che vedeva Prima Cantù con 4 punti, seconde ABC e Lissone con 3 e Padova con 2 a dimostrazione dell'equilibrio in campo. La finale tra Cantù e ABC (qualificata per la vittoria nell’incontro diretto con Lissone) è stata una partita veramente bella e combattuta. Il trofeo è andato a Cantù (che schierava tra le sue fila due giocatori delle selezioni regionali e nazionali e tre giocatori provenienti per l’occasione da squadre laziali) per 70 a 63 dopo che ABC aveva condotto per gran parte della gara. La finalina invece è stata vinta dal Lissone sulla Virtus Padova.

L’Under 18 vedeva in campo la corazzata Fortitudo Bologna, Milano 3, APL Lissone e ABC. La finale tra Fortitudo e MI3 ha visto prevalere i Felsinei per 78-72 mentre l'ABC ha invece conquistato il terzo posto ai danni di Lissone.

U16 ABC e Cantù.JPG

Ci sono state anche attività collaterali come due partite di Basket Integrato, una a Bagnolo tra Le Nutrie di Vaiano e gli Insuperabili di Rivolta e una a Izano tra Le Cince di Crema e gli Angels di Castelleone, oltre alla riunione Pao – clinic – del 7 gennaio su “costruzione del contropiede” - relatore Alessandro Crotti - e“prendere, costruire, mantenere vantaggio” - relatore Fabrizio Fantasia - a cui hanno partecipato circa 250 allenatori.

il Presidente ABC Leandro Testi si è espresso così sulla manifestazione: “Il torneo quest’anno ha evidenziato un tasso tecnico e agonistico molto alto, viste anche le formazioni che si sono cimentate. Ho ricevuto complimenti per l’organizzazione da tutti i partecipanti e dalle autorità intervenute alle premiazioni: il consigliere federale FIP per la Lombardia Angelo Maruti, il delegato CONI Fabiano Gerevini, il sindaco di Izano Luigi Tolasi, il sindaco di Sergnano Gianluigi Bernardi, il consigliere con delega allo sport comune di Crema Walter Della Frera e il presidente di Bagnolo Sport Giuseppe Premoli che ringrazio. Un grazie particolare a tutti i volontari che si sono prodigati per l’ottima riuscita del torneo. Un grazie anche ai comuni ed associazioni che ci hanno ospitato patrocinandoci, Comune di Crema, Comune di Izano, Associazione Bagnolo Sport, Comune di Sergnano”.