La Ju-vi passa di misura a Iseo all'overtime, Bona 35

fShare
26
Pin It

ISEO (BS) - La Ju-Vi fa sua una gara iniziata in scioltezza, da autentica padrona del campo. Al rientro in campo dall'intervallo, i padroni di casa hanno iniziato un lento, ma progressivo recupero, fino ad acciuffare il pareggio sulla sirena del 40'. Il supplementare condotto punto a punto, premia alla fine la Ju-Vi, trascinata dai 35 punti di Marco Bona.

 

Basket Iseo 76
JuVi Cremona 78
Parziali: 13-21 / 18-19 / 17-19 / 22-11 / 6-8

ISEO: Baroni 4, Furlanis 11, Franzoni 5, Azzola 24, Leone 20, Ghitti ne, Piantoni 2, Tedoldi 7, Arici, Pelizzari ne, Veronesi 3, Alibrandi ne.
All. Mazzoli - Codenotti

JUVI: Cazzaniga 7, N'diaye 14, Bona 35, Vacchelli 6, Gorla 9, Bazzani, Mantovani ne, Fontana 5, Basola ne, Stagnati 2.
All. Brotto - Panena

 

La cronaca

Avvio di gran carriera per la Ju-Vi, fondata su una difesa impenetrabile ed una manovra offensiva ragionata che porta alla scelta delle soluzioni migliori. Una magia di Vacchelli porta i suoi sul 4-15 al 5' di gioco. 

Reazione dei padroni di casa: break 7-2 che porta Iseo sull'11-17 all'8'. La tripla di Ndyae fissa il parziale del 10': 13-21.

Dopo un avvio deconcentrato di secondo quarto, ben presto i ragazzi di coach Brotto riprendono a difendere egregiamente; al resto pensa Bona. 19-32 al 15'.

Prosegue la super difesa juvina: per la terza volta Iseo costretta oltre i 24 secondi.

La Ju-Vi concede qualche rimbalzo di troppo all'attacco bresciano, favorendone il mini parziale di 5-0. 26-36 al 18'.

Concessi alcuni canestri facili ala formazione lacustre; tuttavia le squadre rientrano negli spogliatoti per l'intervallo sul 31-40.

Fa il suo rientro in campo una Jy-vi appannata; ne approfitta la formazione di casa, portandosi sul 46-50 al 27'.

Sul finire del terzo quarto, gli oro amaranto ripresentano l'efficacia difensiva di avvio gara. La tripla di Cazzaniga fissa il parziale del 30' sul 48-59.

Gli arbitri lasciano correre alcune azioni difensive dubbie. La Ju-Vi pasticcia. Iseo rientra: 59-62 al 35'.

Serie di errori degli arbitri e della Ju-Vi. Ne approfitta Iseo per portarsi sul -2: 62-64.

A 1'13" dalla sirena, Bona firma il 65-69.

A 13'' dal termine, canestro dei padroni di casa: 67-69.

Sul ribaltamento, Gorla in lunetta: 1/2, 67-70.

A sette decimi dalla fine, il pareggio di Iseo, il primo dal salto a due. Finisce 70-70.

Il supplementare procede punto a punto, fino al 76-78 finale del 45'.

Al termine si registra una rissa tra le tifoserie.

 

Dal nostro inviato, Carlo Bassanetti