Robecco e Ostiano: una andrà giù e l'altra ai playout, biancorossi avanti e Ferranti di rincorsa...

 

Il girone H di Prima categoria sta pian piano emettendo i suoi verdetti. Per quanto riguarda le squadre cremonesi Castelvetro e Casalbuttano sono matematicamente salve mentre la Pieve 010 è purtroppo ufficialmente fuori dai playoff nonostante il quarto posto in classifica (per via della famosa regola dei 10 punti). Resta da decidere il destino di Robecco e Ostiano. Il Borgo Virgilio è matematicamente ultimo ma una fra Ostiano e Robecco dovrà retrocedere subito: il Suzzara ha infatti 13 punti di vantaggio sull'Ostiano quindi in ogni caso chiuderà con almeno 7 punti di vantaggio sulla penultima che perciò retrocederà automaticamente. Il Robecco è sicuramente avvantaggiato avendo vinto lo scontro diretto e avendo 3 punti in più in classifica. Ha però un calendario complicato con le sfide a Pralboino e Curtatone. L'Ostiano ospita appunto il già salvo Suzzara ma poi deve sfidare il Calcinato (che potrebbe però arrivare all'ultima di campionato senza motivazioni di classifica). Difficile raggiungere per il Robecco (l'Ostiano non può più farlo matematicamente) il Porto 2005 che deve sfidare l'ultima in classifica e già retrocessa Borgo Virgilio e ha quattro punti di vantaggio. Diciamo che sicuramente una cremonese retrocederà e l'altra farà i playout partendo dalla posizione di svantaggio. La partita chiave potrebbe essere Pralboino-Robecco: se i biancorossi fanno risultato a Pralboino per l'Ostiano superare il Robecco diventa proibitivo. Ecco la situazione:

LA CORSA AI PLAYOUT
  PORTO 2005 ROBECCO OSTIANO
  27 PUNTI 23 PUNTI 20 PUNTI
23 aprile BORGO VIRGILIO PRALBOINO

Suzzara

30 aprile Pieve 010 Curtatone CALCINATO

LEGENDA In maiuscolo le gare in trasferta