Condina: “La nuova Abo è un’ottima squadra, ricca di alternative”

Pin It

Gli sforzi delle trattative sono terminati, ora il mercato passa la palla alle vacanze prima del suono della prima campanella, prevista il 28 agosto. In casa Abo Offanengo, il mosaico della rosa affidata a coach Giorgio Nibbio è completo, quindi è possibile tracciare un bilancio della costruzione della nuova squadra. A redigerlo, il direttore sportivo Stefano Condina, al secondo anno di lavoro a Offanengo e operativo nelle trattative con le varie giocatrici che indosseranno la maglia neroverde nella prossima stagione.

 


 

È stato un mercato lungo, un po’ perché abbiamo finito tardi il campionato (con i play off vinti di B2, ndc) e un po’ perché con la situazione in A2 che si è definita tardi, inevitabilmente molte atlete hanno atteso l’evolversi delle situazioni prima di prendere le decisioni. Poi come ogni anno sono partito con un’idea, ma nel corso delle trattative sono nati problemi e opportunità e quindi il tempo è trascorso veloce. A un mese all’inizio, però, abbiamo concluso l’organico, con soddisfazione, creando un mix di giovani ed esperte come chiedevano il presidente Pasquale Zaniboni e coach Giorgio Nibbio

Rispetto alla scorsa stagione, la scelta principale è legata all’avere alternanza in ogni ruolo, creando una sana competizione che può solo far crescere la squadra e in un campionato difficile come la B1 sarà sicuramente importante avere più soluzioni tattiche e tecniche. Abbiamo poi inserito giocatrici di valore indiscusso per la categoria come Noemi Porzio ed Elena Portalupi perché nella terza serie credo che l’esperienza sia altrettanto importante come la spregiudicatezza di chi  è giovane e ha voglia di emergere. Sono convinto di avere un’ottima squadra e ci faremo trovare pronti anche in questa stagione sportiva, con uno staff completamente rinnovato nei ruoli e nelle persone e con un primo allenatore che per me rimane il valore aggiunto del team

In campionato siamo capitati nel girone A, logisticamente più comodo, ma per tradizione anche il più insidioso dei quattro raggruppamenti della B1. La cosa non ci spaventa, l’entusiasmo per questa nuova avventura è sicuramente una componente che ci sta accompagnando in questa estate, un sentimento condiviso con tutti, staff, atlete, dirigenti e pubblico, quindi ci faremo trovare pronti e lotteremo in ogni partita. La decisione di giocare alla domenica è frutto della volontà di coinvolgere più pubblico possibile, perché il PalaCoim è stato determinante con la sua affluenza e con il suo affetto nella rincorsa alla promozione e vogliamo quindi proseguire su questa strada facendolo diventare un’arma in più.

Ora – conclude Condina – ci riposiamo e il 28 agosto ci ritroveremo per dare inizio a questa nuova avventura, in una categoria che Offanengo non ha mai affrontato, ma che caparbiamente ha conquistato lo scorso 4 giugno davanti a una spettacolare cornice di pubblico, grazie agli sforzi del presidente Pasquale Zaniboni e di tutti gli sponsor, con in testa il main sponsor Roberto Carioni di Abo. Dall’entusiasmo per la promozione ripartiremo lavorando tanto in palestra, perché solo così si possono raggiungere risultati.

 

 

L’Abo Offanengo cala il Settebello: la capolista Lilliput battuta a domicilio 1-3

10/12/2017

di: Redazione

l’Abo Offanengo cerca l’impresa sul campo della capolista Lilliput

08/12/2017

di: Redazione

Sulla carta non può che essere l’impegno più difficile: match esterno, contro la capolista e che in casa non ha mai perso. Sarà un sabato da leonesse quello che attenderà l’Abo Offanengo, di scena alle 21 a Settimo Torinese (Torino) a domicilio del Lilliput primo in classifica nel girone A di B1 femminile. Le neroverdi di coach Giorgio Nibbio arrivano dal rotondo successo al PalaCoim centrato contro la Cosmel Gorla di Simona Gioli (3-0) e ora proveranno a dar continuità al bottino pieno nella difficile trasferta torinese. Senza dubbio – afferma Nibbio – ci attende un match complesso, visto che Settimo Torinese è una squadra giovane interessantissima, che si basa sull’ossatura della Properzi Lodi della scorsa stagione e aggiunge ragazze di grande talento. In casa ha sempre vinto, giocheremo su un campo difficile, ma alle ragazze ho detto di andare a Settimo concentrate e cercando di far punti”. Quindi aggiunge. “La Lilliput è una squadra molto fisicata, con un potenziale di attacco e muro devastante, un avversario da prendere sicuramente con le pinze. Non ha particolari punti deboli in ricezione e per quanto ci riguarda dovremo lavorare sempre a livello tecnico durante tutto l’arco della gara, continuando a difendere e a essere molto bravi nella palla di contrattacco L’AVVERSARIO – La Lilliput Settimo Torinese affronta il campionato di B1 dopo aver partecipato per due stagioni all’A2 femminile. Dopo il ripescaggio di due anni fa e l’ottavo posto della scorsa stagione, il sodalizio piemontese ha rinunciato alla seconda serie per essere al via della B1. Come nella scorsa annata, in panchina c’è coach Maurizio Venco, che ha a disposizione un organico molto interessante. Esperienza e qualità sono garantite dal tris di arrivi dalla Properzi Lodi, vincitrice dello scorso campionato di B1: in palleggio c’è Cecilia Nicolini (classe 1994, con esperienze anche in A2 con Crema – anche metà anno in A1 – Montichiari e Pavia), mentre in posto quattro schiaccia Serena Zingaro (cresciuta nel vivaio di Busto Arsizio), mentre la seconda linea è guidata da Barbara Garzonio, libero che in carriera ha festeggiato la promozione in A2 con Casalmaggiore. L’opposta è la promettente Elena Bisio, con Joly a completare il trio laterale. Al centro, infine, coach Venco può scegliere tra Spadoni (lo scorso anno a Pinerolo), la classe 2000 Kone (argento agli Europei Under 18) e Anello.  Attualmente – spiega coach Venco – la classifica non conta molto, siamo solo a un terzo del campionato. Ovviamente sono soddisfatto di quanto fatto finora, ho a disposizione un’ottima squadra, composta da ragazze eccezionali e credo sia la più giovane del campionato dopo Cagliari. Quest’anno abbiamo deciso di valorizzare tutte insieme queste ragazze nel campionato di B1, inserendo le giocatrici arrivate da Lodi che sono state bravissime a integrarsi. Sono innamorato di questo gruppo, ma credo che per la vittoria finale ci siano squadre più esperte e tecniche, tra cui anche Offanengo”. Quindi aggiunge. “L’Abo è un avversario molto difficile, contro il quale occorre bisogna essere pronti a scendere in campo per una “guerra” pallavolistica. La squadra di Nibbio difende molto,  è ben organizzata e le giocatrici non subiscono la pressione: non a caso l’Abo non ha mai sbagliato completamente una partita fin qui. Porzio e Portalupi sono elementi di categoria superiore e il match sarà anche un bel duello tra liberi con la nostra Garzonio       Il Turno 9^ andata Lilliput Pallavolo To - Abo Offanengo Cr 09/12/17 21.00 Tecnoteam Albese V.Co - Pall.Alfieri Cagliari 09/12/17 15.00 Eurospin Ford Sara To - Volley 2001 Garlasco Pv 09/12/17 21.00 Pneumax Lurano Bg - Pall.Don Colleoni Bg 09/12/17 21.00 Capo D'orso Palau Ot - Volley Parella Torino 09/12/17 15.00 Cosmel Gorla Volley Va - Brembo Volley Team Bg 09/12/17 21.00 Florens Re Marcello Pv - Arredo Frigo-Makhymo Al 09/12/17 18.00   CLASSIFICA     Pt G V P Sv Sp Qs 1 Lilliput Pallavolo To 20 8 7 1 21 7 3,00 2 Eurospin Ford Sara To 19 8 7 1 21 8 2,63 3 Don Colleoni Bg 18 8 6 2 21 9 2,33 4 Florens Re Marcello Pv 17 8 6 2 18 9 2,00 5 Capo D'orso Palau Ot 17 8 5 3 19 10 1,90 6 Abo Offanengo Cr 16 8 6 2 19 12 1,58 7 Tecnoteam Albese V.Co 16 8 6 2 18 12 1,50 8 Pneumax Lurano Bg 12 8 4 4 17 18 0,94 9 Volley 2001 Garlasco Pv 10 8 3 5 14 15 0,93 10 Makhymo Al 10 8 3 5 16 19 0,84 11 Parella Torino 8 8 2 6 11 20 0,55 12 Brembo Team Bg 3 8 1 7 5 21 0,24 13 Cosmel Gorla Va 2 8 0 8 7 24 0,29 14 Pall.Alfieri Cagliari 0 8 0 8 1 24 0,04  

l’Abo Offanengo e i primi cento giorni di avventura

06/12/2017

di: Redazione

l’Abo Offanengo torna alla vittoria: 3-0 alla Cosmel Gorla di Simona Gioli

03/12/2017

di: Redazione

Contro la Cosmel Gorla l’Abo Offanengo vuole tornare a sorridere

01/12/2017

di: Redazione

 
 
A Bassano Bresciano il nostro miglior partner per l’abbigliamento sportivo
Scopri lo sconto riservato ai lettori