Ester Cattaneo: "L’obiettivo è quello di continuare a migliorarsi e se lo faremo metteremo in difficoltà diverse compagini"

Mancano pochi giorni all’inizio del campionato di serie C che per l’Enercom prenderà il via con la gara casalinga contro l’Agrate. La squadra allenata da Matteo Moschetti conta di mettere in mostra un gioco di buon livello per ben figurare nella manifestazione. A fare il punto sugli umori della squadra è la capitana Ester Cattaneo, la più esperta del giovane gruppo.

“Proveremo a dare fastidio a tutte le avversarie e la giovane età della squadra non deve diventare un alibi, siamo tutte pronte a prenderci le nostre responsabilità”. Così la capitana Ester Cattaneo carica l’Enercom alla vigilia del campionato di serie C.

La schiacciatrice si dice ottimista anche se è conscia delle difficoltà del torneo:

Molte delle squadre che affronteremo sono quelle viste l’anno scorso e sappiamo che non c’è nessuna partita scontata nel risultato, nel bene e nel male. L’abbiamo dimostrato noi prendendo punti ad Ostiano ma anche faticando contro formazioni arrivate più in basso in classifica. Dobbiamo ricordarlo prima di ogni partita per non commettere l’errore di far calare la tensione

I punti di partenza sono l’ottimo girone di ritorno della passata stagione e il buon precampionato.

L’anno scorso abbiamo fatto una seconda parte di torneo d’alta classifica. Dobbiamo ricordarlo, col merito di non aver mail mollato, anche quando eravamo in fondo alla classifica. Le ultime gare di precampionato con Celadina e Castelleone sono state positive, abbiamo espresso un buon gioco, ci hanno incoraggiato e dato consapevolezze. Ma non dobbiamo adagiarci su questi risultati, la parte più difficile arriva adesso

A chi le ricorda che comunque la squadra è giovane la capitana cancella ogni alibi:

Non cerchiamo giustificazioni, è bello prendersi le proprie responsabilità e vedere dove si riesce ad arrivare. L’obiettivo è quello di continuare a migliorarsi e se lo faremo metteremo in difficoltà diverse compagini

E sul suo ruolo nella squadra:

Ho un po’ più d’esperienza delle mie compagne e servirà per ricordare a tutte a non dare nulla di scontato in partita; a non mollare mai, neanche in allenamento. Per il resto sto benissimo in questo gruppo, qualche volta mi rivedo in loro quando avevo la loro età, anche se non ho nostalgia, non mi sento proprio vecchia. Comunque non ci sono difficoltà, anche se sono giovani sono ragazze serie con cui è facile trovarsi bene in palestra

Il primo appuntamento è previsto per sabato 14 ottobre alle 17 al Palabertoni contro l’Agrate.