Piadena chiude il roster con la centrale Sara Fellini, dal 22 agosto via alla preparazione

Pin It

Si conclude con il botto il mercato del Volley Piadena, il presidente Giuseppe Stanga ed il suo staff sono riusciti nell'intento di portare Sara Fellini all'interno del team che si affaccerà per la prima volta alla serie regionale. Centrale classe '90 Sara è stata una giocatrice importante per tutta la pallavolo casalasca, in particolar modo per quell'indimenticabile stagione 2009-2010 in cui con la maglia della Pomì Casalmaggiore e sotto la guida di Gianluca Rossetti conquistò prima la Coppa Italia poi la promozione in B1.

2010- Nella foto di Angelo Peternazzi Sara Fellini con la Pomì vincitrice della Coppa Italia B2

Le immagini di Angelo della storica vittoria contro l'Agil Volley Trecate

Purtoppo la sua carriera è stata funestata da diversi infortuni costringendola a subire alcuni interventi al ginocchio. Successivamente è entrata nel Volley Pomponesco giocando inizialmente in prima divisione per poi passare nella formazione di serie C. Nell'ultima stagione ha lavorato, sempre a Pomponesco, con una squadra prevalentemente under che ha affrontato la massima serie Lombarda al fine di far crescere il settore giovanile rimediando però una retrocessione poco lusinghiera.

Con Fellini la rosa è quindi completa, ora Piadena attende solo l'inizio della preparazione fissata per il 22 agosto.

Siamo davvero soddisfatti per il lavoro svolto quest'estate -commenta Massimo Ottolini- in generale abbiamo abbassato l'età media della squadra con l'innesto di tante giovani costruendo però la rosa intorno ad elementi di valore con diversa esperienza anche in categorie superiori, ma l'acquisto più importante è l'aver trattenuto le ragazze che hanno guadagnato la promozione. Il mercato di quest'anno è stato più lungo di quello che ci aspettassimo, d'altronde per noi la serie D è una novità ed abbiamo voluto costruire una squadra all'altezza del compito. Ripartiamo quindi con tanto entusiasmo e voglia di giocare, il compito sicuramente non sarà semplice ma nemmeno ci spaventa

Terminate le prime sedute d'allenamento tutto il team Mg.Kvis si sposterà a Tignale, sulla sponda bresciana del Garda, dove dal 24 al 27 si terrà un breve ritiro.

Il ritiro sarà fondamentalmente il primo passo della preparazione -prosegue Ottolini- in questo periodo sarà fondamentale creare la giusta unione di squadra