fbpx

Italiani di voga in piedi: Oggi il via con 125 atleti. Moglia "Con tanti giovani si rilancia questa storica disciplina"

Canoa e Canottaggio
fShare
0
Pin It

Cremona, dopo i successi mondiali, ha un altro motivo d'orgoglio portando nelle sue acque l'ottava edizione degli italiani di voga in piedi. Alla Canottieri Bissolati ieri sera si è tenuta la conferenza stampa di presentazione alla presenza del Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso Marco Mugnani, Cesare Beltrami, Direttore didattico scientifico Scuola Regionale CONI, Roberta Mozzi, dirigente IIS Torriani di Cremona, l'assessore Mauro Platè, Maurizio Mondoni Associazione Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia, gli organizzatori rappresentati da Filippo Moglia e, chiaramente, dal presidente della società Maurilio Segalini.

Canoa e Canottaggio ci hanno regalato immense gioie - attacca Segalini - ma anche questa attività, forse ritenuta 'meno nobile', ci inorgoglisce. Siamo davvero felici di poter ospitare la più importante manifestazione agonistica di questa disciplina per questo ringraziamo della fiducia la Federazione e gli sponsor che ci hanno supportato per realizzare al meglio la manifestazione

002__28092018.jpg

È un onore poterla organizzare - prosegue Filippo Moglia - amo questa disciplina e penso che racchiuda tanta storia e tradizione sia del nostro territorio che del Po a cui siamo particolarmente legati. In questa edizione inoltre abbiamo già raggiunto un bellissimo obbiettivo, quello di aver maggiormente coinvolto giovani vogatori. Se nelle passate edizioni la partecipazione si è attestata intorno al 30% quest'anno la metà degli equipaggi sarà formata da ragazzi, un riscontro importantissimo che rilancia questa disciplina

Saranno infatti 74 gli equipaggi (125 atleti) che questa mattina inizieranno a vogare nelle acque del porto canale, atleti provenienti da Venezia, patria della voga in piedi detta appunto "veneta", Verona e Piacenza.

007__28092018.jpg

Sarà sicuramente una manifestazione di altissimo livello - commenta il presidente FICSF Marco Mugnani - e con tanti giovani avrà un notevole valore aggiunto. La voga alla Veneta è un fulcro per la federazione che lavora per portare questa disciplina in tutt'Italia. Siamo felici di poter organizzare gli assoluti a Cremona ed in in particolar modo alla Canottieri Bissolati, qui possiamo essere ospiti di una splendida struttura e di una società importante e ben organizzata.

Anche l'Assessore allo Sport Mauro Platè rafforza l'entusiasmo per questo evento

005__28092018.jpg

Il Comune e la città sono orgogliosi di poter patrocinare questa importante manifestazione che coniuga lo sport e quella cultura di cui Cremona va fiera e che è parte integrante della nostra storia. Chi non ricorda le vecchie foto dei barcaioli e di tutte le attività che si svolgevano sulle rive del nostro fiume, questa disciplina è 'figlia' di quella cultura e quando coinvolge i giovani crea una continuità virtuosa. Sarà sicuramente una splendida occasione per assistere ad una manifestazione importante che darà una bella immagine alla nostra città.

Per Cremona parteciperanno tre atleti della società Bissolati (Giorgio Galbignani, Roberto Caccialanza e Filippo Moglia), due atleti della società Flora (Massimiliano Bellini, Matteo Chiari) e un atleta della società Ongina (Enrico Periti).

Il tracciato di gara sarà con corsie a boe, per una lunghezza 350 metri per lato da percorrersi quattro volte con tre giri di boa per la categoria Doppio di Punta Seniores Maschile; per tutte le altre categorie il tracciato, sempre a corsie, di 350 metri di lunghezza per lato sarà da percorrersi tre volte con due giri di boa.

L’imbarcazione utilizzata (VIP 750), rappresenta l’unione delle tradizionali imbarcazioni di “remata alla veneta” utilizzate sul territorio nazionale (Lago di Garda, lago d’Iseo, lago di Como, fiume Po, laguna veneta) ed è l’unica imbarcazione stazzata e riconosciuta dalla federazione FICSF associata al CONI per questo particolare tipo di voga.

Il programma:

SABATO 29 SETTEMBRE

  • Ore 09:00 Accreditamento.
  • Ore 10:00 Consiglio di regata.
  • Ore 10:30 Batterie di qualificazione e Recuperi.

DOMENICA 30 SETTEMBRE

  • Ore 09:00 Cerimonia di apertura con alzabandiera alla presenza delle Autorità (Bissolati).
  • Dalle 09:30 Semifinali e Finali 8’ Campionati Italiani Assoluti V.I.P. 7,50.
  • Alle ore 15.00 le premiazioni presso la Canottieri Bissolati

Le regate potranno essere seguite direttamente sulla chiatta “FUOCO E FIAMME” prospiciente al canale che per l’occasione sarà aperto per accogliere atleti e pubblico offrendo servizio bar e ristorazione.