fbpx

Gilbertina schiacciasassi, maltratta Lumezzane ed è quarta in classifica

Serie C Gold
Pin It

Luci accese a Soresina per il secondo big match di giornata, tra i padroni di casa della Gilbertina, reduce da quattro vittorie consecutive, tra cui quella pesantissima nel derby, e la Virtus Lumezzane, squadra costruita con grandi ambizioni ma reduce da un periodo di appannamento, fatto da due sconfitte nelle ultime tre gare.

palla.jpg

L’inizio di gara è molto contratto da parte di entrambe le formazioni, gli ospiti si portano sul 6-4 grazie a Gandoy e Rinaldi, Massari con un gioco da tre punti regala il primo vantaggio alla Gilbe ma Lumezzane reagisce con due azioni ben orchestrate che si concludono con due canestri dall’arco di Gandoy e Molenius.

Roljic e Cazzaniga provano a riavvicinare i gialloverdi fino al -3 ma sale in cattedra Caramatti, che con cinque punti filati rispedisce al mittente il tentativo di rimonta inducendo la panchina di casa a chiamare il minuto; al rientro sul parquet il tabellone si muove solo a cronometro fermo, Borghetti infila i primi due punti su azione ma è capitan Martinelli a sparare la bomba che fa esplodere il palastadio prima dei canestri di Caramatti e Roljic che chiudono la prima frazione sul 24-20 per chi viaggia.

massa_entra.jpg

L’inizio di secondo periodo è ancora appannaggio dei caldissimi Roljic e Martinelli che riportano avanti i padroni di casa, pareggia Rinaldi dalla lunga, botta e risposta tra Cazzaniga e Caramatti e la partita si fa divertente, con continui capovolgimenti di fronte e tanta intensità sui due lati del campo.

Lumezzane prova a schiacciare di nuovo sull’acceleratore, dopo qualche minuto in cui le retine erano rimaste inviolate, e produce un break di 6-0 con Caramatti, Rinaldi e Molenius con la panchina Gilbe che ferma tutto per riordinare le idee; nonostante le difese girino meglio degli attacchi, la Gilbertina riesce ad andare a bersaglio con i liberi di Rappoccio e Cazzaniga cui si aggiunge il canestro di Massari a replicare il 2/2 dalla lunetta di Gandoy per il 37-41 che manda tutti negli spogliatoi.

lotta.jpg

Terzo periodo che vede le due squadre lottare senza esclusione di colpi, Rinaldi a cronometro fermo non sbaglia, Del Sorbo arma la mano dalla lunga, Knezevic risponde ancora a Rinaldi, Del Sorbo è ufficialmente in trance agonistica ed infila una perla da due punti prima dell’1/2 di Roljic che vale l’ennesima parità a quota 45.

Molenius non ci sta e piazza un gioco da tre che ridà ossigeno agli ospiti ma la Gilbertina aumenta i giri del motore e con Roljic, Chiacig e l’indemoniato Del Sorbo cala il 7-0 che vale il 52-48 quando manca poco più di un minuto all’ultimo intervallo; Rappoccio dalla lunetta continua a litigare con il ferro e fa 1/2, gli ospiti sembrano accusare il colpo ma ecco il sussulto d’orgoglio dell’argentino Gandoy che infila due canestri consecutivi, minibreak di 4-0 e tabellone che recita 53-52 al 30’.

tolasi.jpg

Lumezzane rientra e sorpassa immediatamente con due punti di capitan Mora, Del Sorbo e Rappoccio ribaltano subito il punteggio ma la partita è costellata da tantissimi errori frutto della tensione e delle buone difese; entra in scena il cecchino Roljic che non sbaglia dalla lunga e Massari, con l’aiuto della dea bendata infila una tripla tanto assurda quanto pesante che taglia le gambe agli ospiti.

delsorbo.jpg

Ancora Massari dalla lunetta porta i gialloverdi sul +10, Lumezzane è alle corde, Molenius trova una bomba ma subito dopo Caramatti commette il suo quinto fallo ed esce dalla partita; Rappoccio continua ad attaccare ed a subire falli che gli valgono un 4/6 a cronometro fermo, la Gilbertina vola sul 70-59 quando mancano due minuti e mezzo e la sensazione è che gli ospiti non ne abbiano più.

rappoccio.jpg

Fossati muove il punteggio dalla linea della carità ma sul ribaltamento di fronte gli arbitri sanzionano il quinto fallo a Gandoy, coach Crotti protesta in maniera veemente e si vede comminare due falli tecnici in rapida successione e quindi l’espulsione; cala la notte per Lumezzane, Roljic e Massari fanno 3/5 ed è ancora Roljic a mandare i titoli di coda con quattro punti filati.

massari.jpg

Finisce 77-61 un’altra partita intensa, che consacra la Gilbertina tra le grandi del campionato; i gialloverdi salgono a quota 28 punti, a pari merito proprio con Lumezzane, ma davanti in virtù della doppia vittoria negli scontri diretti.

Gilbertina Soresina 77
Virtus Lumezzane 61
Parziali: 20-24 / 37-41 / 53-52 / 77-61

GILBERTINA SORESINA: Bandera, Pala, Roljic 20, Del Sorbo 12, Cazzaniga 8, Martinelli 6, Massari 12, Tolasi 1, Chiacig 4, Rappoccio 12, Charles Pena, Knezevic 2.
All. Castellani - Freschi

VIRTUS LUMEZZANE: Fossati 2, Molenius 12, Gnali ne, Borghetti L. 3, Ciaramella 4, Gandoy 11, Arici 2, Galbotti ne, Mora 5, Rinaldi 11, Caramatti 11.
All. Crotti

MVP: Del Sorbo

Note: Usciti per falli Caramatti (37'), Gandoy (38'), doppio fallo tecnico ed espulsione coach Crotti (38').