fbpx

Mariotti del Castelverde:"Per me è impensabile riprendere senza un ritorno alla normalità di prima: il calcio dilettanti è aggregazione e amicizia, senza non ha senso"

Seconda categoria

Prosegue il nostro viaggio fra le società dilettanti del territorio per raccogliere pareri sulla crisi coronavirus e i suoi riflessi sul calcio. Ecco le puntate precedenti:

Poli (Sported):"Credo che la crisi coronavirus possa mettere in crisi tante squadre, i rimborsi spese si ridurranno, più spazio per i giovani"

Il presidente del Corona Dossena:"Figc e Coni devono venire incontro alle società o sarà dura"

Sassano:"Futuro imprevedibile ma una certezza la posso garantire: alla ripartenza l'Esperia ci sarà"

Scodes (Pescarolo):"Crisi durissima, gli sponsor scappano e non si possono fare tornei per finanziarsi, prevedo fusioni e sparizioni, c'è bisogno di sostegno economico e indicazioni chiare dall'alto"

Le idee di Stefano Mondini mister della Baldesio sulla situazione calcio dilettanti-coronavirus

Come ha impattato la crisi coronavirus su di voi?

"Come penso per tutte le società è stato davvero devastante, per ragazzi, genitori, allenatori e dirigenti. Ha bloccato la normalità in un movimento che vive della routine del campo e delle amicizie, specialmente per i più piccoli. Una valvola di sfogo importante per ragazzi e famiglie, fermarsi è dura. Viene meno l'abitudine all'allenamento, allo scarico del dopolavoro, è una passione che ti viene a mancare dopo tanti anni in cui la condividi con tante altre persone. E' stata una botta non indifferente, questa cosa la sentiremo per diverso tempo"

Come pensate di ripartire, come vi state organizzando?

"La mia personale opinione, che ho già condiviso con tantissimi, è che si debba ripartire quando si tornerà alla vecchia normalità. Il calcio dilettantistico ha ragione di esistere in funzione della sua socialità, va ben oltre i 90' della partita e i due-tre allenamenti settimanali. Ci basiamo su aggregazione e socializzazione, cose che ora non si possono fare. E' impensabile ripartire con limitazioni su queste cose che sono la nostra base. Per il settore giovanile è impensabile ancora di più ripartire in queste condizioni. C'è bisogno di tornare alla normalità per riprendere, non vedo la via di mezzo. Quando ripartiremo noi intendiamo proseguire con i gruppi che avevamo costruito, gruppi su cui intendiamo lavorare per diverso tempo. Sulla prima squadra in particolare non abbiamo bisogno di intervenire, se dipende da noi, nè sul mercato nè sullo staff tecnico".

Cosa pensi sulla gestione di promozioni e retrocessioni?

"Io penso che quello abbiamo fatto sul campo è davanti agli occhi di tutti, i numeri parlano chiaro. Se la Figc decidesse comunque di non promuoverci prenderemo atto. Credo che sia giusto bloccare le retrocessioni, sarebbe una beffa atroce ulteriore per chi già ha subito danni a livello societario".

Che cosa pensi della situazione dei dilettanti in generale? Cosa chiedete alle autorità politiche e sportive?

"Situazione pesantissima, si pagherà uno scotto notevole. Speriamo di perdere meno squadre possibili e che si possano costruire campionati di buon livello. Credo e spero che la Figc e le autorità politiche aiutino un movimento grande e che merita aiuto. Credo però che ci sarà un forte ridimensionamento economico, veramente grande. Il lato positivo è che si potrebbe valorizzare di più il vivaio in tante squadre, anche di categorie più alte"

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Via Ala Ponzone 1, Cremona
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.