La capolista Casale Cremasco piazza il 5 sulla ruota di Acquanegra

Terza categoria
L'ACQUANEGRA
Pin It

 La capolista Casale Cremasco si dimostra troppo forte e dilaga in casa dell'Acquanegra.

TERZA CATEGORIA - GIRONE A - 9° GIORNATA DI RITORNO

Domenica 11 Marzo - Ore 14.30

ACQUANEGRA-CASALE CREMASCO 1-5

ACQUANEGRA Coffertati, Lupi, Cortazzo, Nolli (32' st Valarani), Fregoni, Fontana, Gastaldi (30' Romarik), Seghizzi (25' st Canterucci), Bergamaschi, Zorza (38' st Digiuni), Paloschi

Allenatore: Baffi

CASALE CREMASCO Cucchi (23' st Guerini), Zecchini (25' st Avelli), Bertoletti, Aiolfi, Ogliari, Algisi, Tiraboschi, Balacchi, Cozzolino, Braguti, Tarenghi (30' st Motta).

Allenatore: Riluci

ARBITRO Paolillo di Cremona

RETI 24' Tarenghi, 29' Cozzolino, 38' Braguti, 11' st (rigore) Bergamaschi, 13' st Cozzolino, 46' st Cozzolino

NOTE Al 37' st Cofferati para un calcio di rigore a Motta. Terreno pesante. Spettatori 30 circa

- Risultati, cronaca e commento della gara sono forniti dalla squadra che gioca in casa - 

L'Acquanegra parte bene. Al 2' chance per Gastaldi ma il tiro è debole. Al 7' Cucchi si supera su E. Zorza. Il Casale sale e inizia a macinare e fa vedere la sua maggiore esperienza. L'Acquanegra è imprecisa. Al 24' Tarenghi su angolo anticipa tutti per l'1-0 ospite. Al 29' Cozzolino lasciato solo in area raddoppia in diagonale. Da sottolineare che in entrambi i casi l'Acquanegra era momentaneamente in dieci per le cure mediche di Cortazzo e Gastaldi. Braguti approfitta di un rimpallo favorevole su un rinvio dell'Acquanegra e firma il 3-0. Bergamaschi si procura e trasforma il rigore del 3-1. Subito dopo però Cozzolino su errore difensivo allunga ancora. Nel finale Cofferati para un rigore a Motta e poi Cozzolino sfrutta un'altra dormita difensiva per chiudere i conti.