fbpx

Il Club '94 vince la Uispino Cup e completa un clamoroso triplete

UISP
Pin It

La Amatori '94 San Giovanni non si ferma più. Dopo la doppietta su base locale arriva anche la vittoria nella UISPino Cup per un clamoroso triplete. Alla fase finale di Cesenatico hanno partecipato 4 finaliste:


STELLA ROSSA (cOMITATO DI MONZA BRIANZA)
ASD AMATORI CLUB 94 (COMITATO DI CREMONA )
UISP REZZATO (COMITATO DI BRESCIA )
GRABI CINGIA ( COMITATO DI CREMONA)

La prima semifinale vede la vittoria del Club '94 sullo Stella Rossa mentre il Grabi si arrende al Rezzato:

CLUB 94 - STELLA ROSSA 1-0 (gol di vallari al 45 st)

CLUB 94 : Popescu, Geroldi, Pezzini (Cirelli), Mastroianni, Persico Licer, Wangrawa (Maffezzoli), Zanetti, Paternieri, Coppini, Pescaru (Veronese), Braga (Vallari)

A disposizione: Favalli, Poli, Ferrari

All: Anelli

STELLA ROSSA Isella, Cavenati(Scotti), Colombo E. (Mapelli), Colombo M., Comi (Colombo S.), Crippa, Badolato (Quadri G.), Nava M. (Pieropan), Nava N., Ratti, Valaguzza

A disposizione: Saini, Brivio, 

Allenatore: Quadri

Ci ha creduto fino alla fine il club 94 che con una buona gara ma condizionata dal caldo ha avuto la meglio sulla STELLA ROSSA. Primo tempo ben interpreto dal club 94 che ha diverse e buone occasioni per portarsi in vantaggio ma il duo d'attacco Braga-Wangrawa spreca. Poi è Paternieri su punizione a scheggiare la parte alta della traversa. Sul finire di primo tempo si fa vedere anche la stella rossa che spreca un occasione clamorosa con Ratti che su errore della difesa  si invola verso la porta ma il suo pallonetto per fortuna esce sopra la traversa.

Il secondo tempo si apre con il club 94 che non riesce a fare gioco e si lascia sorprende da un indomita stella rossa che con un buon possesso palla tiene in mano la gara ma senza portare grossi pericoli. Anzi è il club 94 ad avere la palla per portarsi in vantaggio con un bel contropiede orchestrato dal trio Paternieri Veronese Vallari con l'ultimo che cerca di servire Maffezzoli ma il passaggio viene intercettato dal portiere Isella. La partita sembra destinata ai rigori ma su una palla lanciata in area un buco difensivo permette a Vallari di segnare con un tiro sul primo palo il gol che vale la vittoria a tempo ormai scaduto.

REZZATO-GRABI 3-0

Il Grabi conquista poi il bronzo travolgendo lo Stella Rossa 6-2 nella finalina.

Ed ecco la finalissima:

REZZATO-AMATORI CLUB '94 4- 6 d.c.r.(2-2- t.r. gol di Persico licer al 40 pt- Zanetti al 10 st , Pettenò al 17 st e Bianchini al 37 st)

CLUB '94 Popescu, Geroldi, Pezzini, Mastroianni (Zanetti), Persico Licer, Wangrawa (Maffezzoli), Visioli, Paternieri, Coppini, Pescaru (Veronese), Braga (Vallari)

A disposizione Cirelli, Poli, Ferrari

Allenatore: Anelli

UISP REZZATO Piazza, Donneschi (Lonati), Poli, Rongoni, Bodei G.,Tavelli, Villa (Ronchi), Zani (Bianchini), Pettenò, Beccalossi, Ghirardi (Bodei P).

Allenatore: Antonelli

Bella finale tra due squadre molto forti. partenza lanciata per il Club '94 che sorprende la forte formazione bresciana ma non impensierisce abbastanza il portiere Piazza si registra solo un bel tiro a giro di Braga al 10' fuori di poco.
I bresciani però non ci stanno e alcune individualità come Beccalossi, Ghiradi e Pettenò salgono di livello e il gioco del Rezzato mette alle corde il Club '94 che rischia di capitolare su una grossa occasione capitata sui piedi di Ghirardi che  prima cetra il palo la palla ritorna sui suoi
piedi e calcia ma un intervento di Coppini miracoloso sulla linea salva il risultato. Per il Club '94 è la sveglia e dopo un paio di buone occasioni centrano il vantaggio con Persico Licer che sugli sviluppi di un calcio d'angolo a favore sparacchiato male dalla difesa del Rezzato, porta in vantaggio il Club 94 con un bel tiro che finisce agli incroci e al 40' è 1-0.

Il Club 94 entra nel secondo tempo galvanizzato dal vantaggio raggiunto allo scadere del primo tempo e mette alle corde un Rezzato che accusa probabilmente anche la botta del gol allo scadere. L'ingresso di Zanetti crea scompiglio nella difesa ospite e da una sua azione personale mette sulla testa di Wangrawa la palla del possibile raddoppio ma viene sprecata incredibilmente è il preludio al raddoppio perché tutto il Club '94 macina gioco e azioni che mettono in seria difficolta i bresciani e al 10 st è proprio Zanetti a raddoppiare. Calcio d'angolo di Paternieri e gran colpo di testa di Zanetti ed è 2-0.

Subito dopo è Pescaru che sui piedi la palla del 3-0 ma dall'interno dell'area il suo tiro al volo esce di niente. Forte del vantaggio il club 94 si rilassa e su errore di posizionamento della difesa Ghirardi si invola verso l'area e Pettenò insacca davanti ad un incolpevole Popescu il gol che da speranza al Rezzato.

La partita prosegue e ancora Zanetti innesca Wangrawa che entra in area che mette un invitante pallone nel mezzo una bella palla il difensore la tocca e passa su tutta la linea di porta senza trovare nessuno che insacchi a porta vuota. Come si dice nel calcio, gol sbagliato gol subito, e su un errore grossolano il rezato con una azione di rimessa paregia i conti con Bianchini che sfrutta l'ennesimo regalo e batte un incerto Popescu che non si aspettava il tiro immediato ed è 2-2.

Sembra una beffa per il Club 94 per quanto visto nel secondo tempo, all'ultimo secondo però è il club 94 ad avere la palla del possibile gol vittoria ancora con Zanetti che in area piccola su un bel traversone colpisce di testa a botta sicura e portiere e difensore salvano sulla linea.

Fine del match e lotteria dei rigori che vede ancora una volta il Club 94 non sbagliare, per il Rezzato risulteranno decisivi gli errori di Ronchi(fuori) e di Zani (parato da Popescu) che consegnano cosi l'ennesimo trofeo di una stagione veramente strardinaria per il Club '94 .

Il presidente del Club '94 Diego Ferrari ha aggiunto:"Abbiamo iniziato la stagione convinti di aver formato una buona squadra con qualità, inserendo in un gruppo già consolidato qualche giocatore giovane ma anche qualche giocatore di esperienza. All'inizio dell'anno avevamo chiesto alla squadra maggiore impegno per poter cercare di vincere il campionato o vincere la Coppa Uisp, direi che l'impegno è stato mantenuto con notevole soddisfazione per un " TRIPLETE" (COPPA UISP, TORNEO PRIMAVERA e UISPino Cup) che ci rende veramente
orgogliosi di quanto fatto, e che ci da una forte spinta per il futuro. Grande merito va sicuramente a mister Anelli (e al suo secondo Bosio) che settimana dopo settimana ha plasmato il gruppo, VOGLIA IMPEGNO E GIOCO DI SQUADRA hanno portato a queste vittorie, un pò di rammarico resta per il campionato dove siamo arrivati in quarta posizione. Punto di forza di questa squadra è il grande affiatamento che c'è tra tutti i componenti sia in campo che fuori e questo è stato determinante per i risultati raggiunti. In questi giorni abbiamo ricevuto numerosi attestati di stima nei nostri confronti che ci rendono particolarmente orgogliosi. Un grande ringraziamento va a tutti i nostri Sponsor, all'Unione Palvareta Nova all'Oratorio di Solarolo Rainerio che ci permettono di portare avanti il nostro progetto e alla società F.C. Psg per la collaborazione durante l'anno per la gestione delle strutture"

CREMONA - Via Rialto, 20/G
Tel. 0372437494
Richiedi un Preventivo