fbpx

Pomì si lancia in rimonta al Pala Agnelli con Cuttino, Gray e Mio Bertolo ma Bergamo la spunta al tie break

SERIE A
fShare
0
Pin It

Pomì da alti e bassi si prende solo un punto in casa Bergamasca. Gioca male i primi due set con il consueto sestetto e si ritrova sotto due set a zero, con l'ingresso di Cuttino, Gray e Mio Bertolo riprende vigore lanciandosi in una bella rimonta ma nel finale Sirressi e compagne si riaccendono e vanno a chiudere sul 15-9.

Zanetti Bergamo 3
Pomì Casalmaggiore 2
Parziali: 25/20 25/22 21/25 17/25 15/9

BERGAMO: Smarzek 24, Olivotto 8, Sirressi (L), Tapp 2, Mingardi 7, Acosta 10, Courtney 12. panchina: Carraro 1, Loda 1, Cambi. NE: Imperiali, Strunjak.
All. Bertini - Turino
Stats:
 Punti: V/P +37, 21 Bp, tot. 75. Block 12. Battuta: 2 ace, 7 err. Ricezione: 59% (38% prf) 10 err. Att. 61pt 41%, 14 err.

CASALMAGGIORE: Spirito (L), Bosetti 18, Arrighetti 4, Carcaces 3, Kakolewska 14, Pincerato 3, Rahimova 13. panchina: Radenkovic, Mio Bertolo 3, Gray 7, Cuttino  8, Marcon. NE: Lussana. 
All. Gaspari - Bertocco
Stats:
Punti: V/P +38, 26 Bp, tot. 78. Block 7. Battuta: 6 ace, 10 err. Ricezione: 70% (55% prf) 5 err. Att. 65pt 41%, 13 err.

1.jpg


Avvio di gara equilibrato al Pala Agnelli di Bergamo. Il primo ace delle rosa arriva su battuta di Polina per il 4-4. Bergamo però spinge subito sull'acceleratore con Smarzek che mette conclude un break da 5 punti (9-4), Gaspari interviene subito inserendo Radenkovic in regia. Polina reagisce ma il muro orobico ed un'invasione di troppo segnano già il -6 (11-5) ed il tecnico rosa deve consumare anche il secondo time out. Al rientro Radenkovic piazza il suo ace e Polina si gioca un gran mani e fuori che spinge le casalasche sul 13-9. Smarzek e Rahimova tengono banco con i loro attacchi (14-10) è proprio Polina che spinge ancora sia in battuta che sulla diagonale per il -3 (16-13), un errore d'intesa Rahimova perde il suo turno in servizio ma ci pensa Kenia a metterci una pezza (17-14) seguita poi da Bosetti che con un mani e fuori confermato dal video check piazza il 17-15. Marcon entra per Kenia per rinforzare la difesa ma l'attacco di Courtney (rientrata da poco dall'infortunio), il muro puntuale di Olivotto ed il pallonetto di Smarzek riprende quota (21-17). Pomì in questa fase fatica molto a difendere e si concede diversi errori evitabili, cosa che Sirressi e compagne fanno molto meno (23-19). Polina ed Arrighetti provano a recuperare ma Mingardi conquista il primo set ball (24-20) ma la terza invasione delle rosa brucia ogni possibilità (25-20). [Migliori realizzatrici del primo set: Polina 10pt, Smarzek 7pt].

2.jpg

Bergamo parte bene anche nel secondo set con il muro di Olivotto (2-1) ma sale subito in cattedra Aga che dal centro stampa a terra il 2-3. Polina e Kenia in battuta trovano due angolazioni perfette per il 3-5, con la palla insaccata di Mingardi e l'ace diretto di Aga Casalmaggiore rimane avanti (4-7) Curtney non riesce a controllare l'attacco di Arrighetti e con il pallonetto insidioso di Polina le rosa cercano la fuga (6-9) ma dopo l'errore fischiato doppio che ha permesso a Bergamo di rientrare (9-9) Radenkovic lascia spazio al rientro di Pincerato. Smarzek spinge in posto uno per il 10-10 ma è proprio l'#1 orobico a sbagliare regalando di nuovo il vantaggio alle rosa. Si prosegue punto a punto con Olivotto e Aga (12-13), Tapp e Marcon, appena entrata per Kenia, (13-14). A dare man forte alle padrone di casa entra anche Acosta che sfoggia una grossa fasciatura per un problema alla coscia. Si prosegue a focalizzarsi sul gioco al centro con Olivotto ed Arrighetti (16-16) Pomì tiene moltissimo in difesa e con due recuperi spettacolari concretizza il 17-17 / 18-18 Smarzek trova il lungolinea del vantaggio, seguita poi da Curtney ed il muro di Tapp per il 22-19 che mette pressione sulle casalesi. Kenia reagisce cecchinando Sirressi ma una Smarzek sopra le righe in questo finale fa ancora la differenza (23-21) Bosetti annulla il primo set point conquistato da Courtney ma Smarzek chiude alla prima occasione sul 25-22.

3.jpg

Al terzo set Gaspari opta per il cambio d'opposto schierando Cuttino per Polina. La battuta d'apertura di Kenia finisce subito out, Cate Bosetti rimedia ma Acosta, rimasta in campo per Mingardi, cerca di mantenere il trend positivo delle orobiche (2-2) che con Courtney staccano subito il +2 (5-3). Due gli errori consecutivi delle rosa che vanificano gli sforzi ed il tecnico casalese inserisce anche Gray per Kenia (7-3). Olivotto sbaglia la parallela, Courtney no (7-4). Cuttino sfrutta bene la sua prima occasione, Bosetti fa lo stesso da posto 4 recuperando lo svantaggio (8-8). Con Cuttino Casalmaggiore mette il naso avanti ma Olivotto con un tocco a muro riappiana (10-10).

tifo.jpg

Cuttino vola dalla seconda linea con una pipe seguita a ruota dall'ace di Aga per il 13-11, Acosta trova però tre diagonali perfette che riportano in parità il punteggio (14-14). Cuttino risponde con lo stesso metro ma Bosetti incappa ancora in una battuta sbagliata (15-15) Ma Arrighetti non demorde ed il muro di Aga sulla connazionale Smarzek segna il +2 (16-18). Cuttino fa sentire il suo peso in campo (16-19) costringendo Bertini a chiamare tempo. Aga fa scintille a muro (16-20) e Cuttino non è da meno in posto 4 (17-22). Il finale è ormai in mano delle rosa con Bosetti che spinge il pallonetto del 17-23 Bergamo recupera tre punti ma Aga piazza a terra il primo tempo del 24-20. Bertini cambia opposto e palleggio. Cuttino non riesce a chiudere il set insaccando a rete (21-24) ma finalmente è l'esperienza di Cate Bosetti a mettere fine al parziale (21-25).

4.jpg

Al quarto set Pomì ripropone in sestetto precedente (Grey, Cuttino) ed inserisce anche Mio Bertolo per Arrighetti. Casalmaggiore parte bene (1-2 / 2-4) e con Grey che gioca sapientemente sul muro orobico arriva anche il +3 (2-5), immancabile il time out di Bertini. Acosta rientra decisa ma Aga, appena rientrata, ci mette subito un fermo (3-6). Cuttino picchia forte sulle mani di Acosta (4-7) e nonostante due punti regalati prosegue dritta sulla sua strada con il muro di Pincerato (5-9). Acosta ce la mette tutta per tenere Bergamo a contatto ma il muro rosa è davvero solido (7-11). Cuttino attacca ancora forte sia in posto 4 che dal centro (8-14), per Bergamo entra Loda in battuta mentre per le rosa Marcon n ricezione, Olivotto chiude in rotazione ma Gray allo scambio successivo non è da meno (10-16). Pincerato scodella una splendida fast di Giulia e Cate Bosetti infierisce sia in contrattacco che picchiando sulla parallela (11-19) mentre Spirito in seconda linea tira su di tutto. Loda trova la palla del 13-20 ma Tapp spreca la battuta. Bertini attua ancora il doppio cambio ma per le orobiche c'è poco da fare contro il muro di Aga che stampa di nuovo Olivotto per il 14-22. Le rosa si apprestano a chiudere per trascinare Bergamo al tie break (16-23 Aga), le padrone di casa non si danno del tutto per vinte (17-24 Olivotto) ma Cuttino non ci vuole pensare troppo e chiude sul 17-25.

5.jpg

I primi scambi del quinto set sorridono a Bergamo (2-1), Bosetti mostra muscoli e testa (2-2) ma Carraro e Smarzek danno coraggio alle compagne (5-2). Gaspari chiede tempo per dare la scossa alle ragazze, Olivotto però ci crede ed Acosta segue a ruota con l'ace del 7-3. Gray e Cuttino cercano di reagire sulle prime palle utili (7-5) ma Bergamo va davvero a mille con Loda che segna l'8-5 del cambio campo. Acosta viene fischiata per doppio ma Casalmaggiore pecca a muro regalando il 10-7, esce Gray per Marcon ma la situazione non migliora (11-7). Gaspari carica le sue imponendo una maggior copertura, Bosetti riparte decisa sulla diagonale (11-8 / 12-9) ma Acosta ci crede altrettanto chiudendo il 13-9 di uno scambio tiratissimo che è costato il giallo alla panchina bergamasca. Le ragazze di Bertini però non si scompongono e con il muro di Acosta su Bosetti la Zanetti si prende i due punti rimasti sul piatto.

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227
Verniciature
Sabbiature
Tinteggiature
Protezioni Anticorrosive
Decorazioni Facciate
  • Verniciature
  • Sabbiature
  • Tinteggiature
I.V.I.C. di Cisotto A. e Armorina D. Snc.
Via Riglio, 19 - Cremona | +39 0372 31086 | alberto.ivicsnc@gmail.com
Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

Via Ala Ponzone 1, Cremona
Agenzia Via XX Settembre 65
CREMONA
di Ronca Angelo

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.