Ostiano: La Zanetti Bergamo si prende il trofeo Brambilla-Verga, secondo posto per la Pomì

pallavolonews
Pin It

La VbC Pomì Casalmaggiore termina seconda il Memorial Brambilla Verga di Ostiano dopo la sconfitta per 3-1 subita contro la Zanetti Bergamo ma con una formazione praticamente senza sostituzioni a causa della necessità di tenere a riposo Bosetti, Radenkovic e Arrighetti.

9.jpg

Buona prestazione comunque nel quarto set per Casalmaggiore anche senza Kakolewska scesa per una botta al polso e con Lussana centrale non propriamente di ruolo. Cuttino viene premiata come miglior attaccante grazie ai 51 punti siglati in totale nelle due gare giocate.

premiazione.jpg

Pomì Casalmaggiore 1
Zanetti Bergamo 3
Parziali: 22/25 31/29 21/25 23/25

POMÌ: Mio Bertolo 6, Spirito (L), Lussana, Marcon 8, Cacaces 17, Kakolewska 6, Pincerato 3, Cuttino 21. Non entrate: Bosetti, Radenkovic, Arrighetti.
All. Gaspari - Bonini

BERGAMO: Smarzek 17, Imperiali (L), Olivotto 10, Sirressi (L), Tapp 12, Carraro 1, Mingardi 17, Loda 15, Strunjak 1. Non entrate: Molinari, Besana, Acosta.
All. Bertini

IMG_7584.JPG

Nella finale per il terzo posto Brescia e Firenze si danno battaglia ma sono le ragazze di coach Mazzola a spuntarla al tie break. Le toscane, in formazione decisamente rimaneggiata, hanno però ben figurato rispondendo colpo su colpo. Le bianconere bresciane approcciano bene il match e marciano spedite sino a quota 25 nel primo parziale sulle ali degli attacchi di Rivero e Nicoletti chiudendo a quota. Firenze risponde a tono giocando un secondo set ai limiti della perfezione senza lasciare alle avversarie diritto di replica con sugli scudi.

IMG_7586.JPG

La Millenium riprende il filo del discorso nel terzo parziale in un botta e risposta entusiasmante che riporta avanti le bresciane in un parziale pressoché a senso unico. Sembra la spallata decisiva al match e invece Firenze mette subito in chiaro di puntare il tie break portandosi sino sul 9-16. Brescia compie una rimonta straordinaria impattando a quota 17 ma perde sul filo di lana il parziale. Nel tie break l'equilibrio regna sovrano sino al break finale che dall'11-11 manda la Banca Valsabbina sul 15-11 finale.

Millenium Brescia 3
Il Bisonte Firenze 2

BRESCIA: Rivero21, Di Iulio 7, Villani 12, Washington 12, Nicoletti 8, Miniuk 7, Parlangeli (L), Biava 3, Norgini (L), Manig, Bartesaghi 9, Veglia 1, Pietersen n.e.
All. Mazzola

FIRENZE: Sorokaite 23, Alberti 13, Bonciani, Degradi 18, Candi 11, Vannini 1, Venturi (L), Lari, Lepri, Lapini 4. N.e.: Popovic e Ceccatelli.
All. Caprara