fbpx

Cremo sabato si avvicina tra speranze, curiosità e paure: noi diciamo fiducia!

Cremonese
Pin It

Manca ormai poco a Cremonese-Livorno. Una partita che si avvicina in un clima insolito. La tifoseria sta ancora digerendo l'esonero a sorpresa (almeno come tempistica) di Mandorlini (e se molti applaudono c'è anche una frangia che contesta la scelta), soppesa i tanti infortuni e si domanda il perché di questa epidemia (anche noi), oscilla fra voglia di fare bene e speranza e curiosità e paura di contraccolpi negativi. Dall'altra parte arriva una squadra ultima in classifica, reduce da tanti risultati negativi, scossa dall'esonero di Lucarelli e dall'addio annunciato di Spinelli e con la tifoseria in contestazione. Un avversario alla portata ma anche una potenziale buccia di banana. Noi diciamo che bisogna avere fiducia. Rastelli si presenta con un buon curriculum, ha già vinto tre campionati e promette un gioco più spettacolare di quello di Mandorlini. Non è detto che farà bene ma merita la sua chance e anche se manca chi la butta dentro in avanti (almeno al momento) la squadra resta buona. Soprattutto, nei momenti difficili ogni squadra ha bisogno del suo popolo. Questo è il momento di stare vicini alla Cremonese!