fbpx

Galli e Bazzoli Re e Regina del Beach 2018

Beach Volley
Pin It

Il 23 dicembre quasi 50 appassionati di beach volley hanno deciso di sfidarsi per il titolo di QUEEN e KING OF THE BEACH. Torneo ad iscrizione singola, in cui si cambia compagno/a ad ogni partita.

Dalle prime ore del mattino, tra un bicchiere di spritz (offerto dagli organizzatori...) e l'altro, la compagine di giocatori si è sfidata a rotazione, con 6 partite garantite a tutti, in base allo spirito di questo torneo, mirato a far divertire tutti i partecipanti. Ognuno ha giocato per se stesso contro tutti. In base ai propri risultati si è stilata una classifica individuale per la definizione del ranking. I migliori sono passati alle vari fasi successive fino al rimanerne di uno solo...Il RE e la REGINA delle sabbie.

coverok.jpg

Le sorprese non sono mancate, dopo una lunga fase di qualificazione passano alla fase finale oltre al campionico Cremonese Giovanni Alfieri, il Piacentino Alessandro Galli, il Lodigiano Andrea Verdi, il Cremonese Federico Cattagni, il Mantovano Paolo Gatti ed i Bresciani Diego Boscaglia, Andrea Corfani e Dario Carozzi.

02-.jpg

Sorprendente l’eliminazione di Alessadro Francesconi da Pisa (adottato Modenese nonché capo allenatore della famosa scuola BVME). Stessa sorte per il suo atleta di punta Alberto Vezzani che, nonostante l'eliminazione, ha fatto meglio del maestro. Da segnalare la grave eliminazione di molti giocatori Cremonesi, forse complice la festa per il 50esimo compleanno di Francesco Bernardi (king ad honorem) tenutosi la sera prima del torneo.

Nel femminile invece è più alta la presenza delle Cremonesi, oltre a Chiara Bazzoli da Brescia, Emanuela Forti da Venezia e Mariel Vezzani da Modena si qualificano Elisa Vasta, Chiara Mazzolari, Valentina Pedroni, Alessandra Azzali e Anna Scaravaggi, tutte originarie della città delle 3T. Da citare l'esclusione della ex giocatrice del campionato italiano Giorgia Bonacina da Lecco. Forse qualche malanno di stagione o forse la festa non le hanno consentito di giocare nei suoi standard.

08-.jpg

Come tutti i king e Queen che si rispettino sono stati premiati i peggiori piazzamenti** Severino Magnani e Chiara Senti, rispettivamente con una differenza punti di -40 e -35... vi assicuro che non è facile. Un premio se lo sono meritati.

Ma torniamo alla final eight. Partite punto a punto, colpi di scena, rimonte epiche e le urla di Carozzi (che non ci hanno fatto mancare gli schiamazzi di Cristiano Bruni... che salutiamo), ma anche risultati dimenticati e la damigiana di spritz che viene svuotata (avevamo tutti molta sete). Nei maschi la spuntano Alfieri, Galli, Verdi e Gatti. Nelle donne Vasta, Bazzoli, Scaravggi ed attenzione attenzione, sono a pari merito Vezzani ed Azzali. Una memorabile sfida a bagherone da cardiopalma sancisce Azzali finalista.

10-.jpg

Il resto è storia!!!! I giocatori sono alla loro nona partita giocata. Ma per vincere ne servono altre 3. Galli e Bazzoli ne hanno più talento ed energia degli altri (loro alla festa non c'erano...). E con giocate di livello superiore si meritano un’incoronazione da campioni!!!!

KING: Alessandro Galli

k01_alessandro_galli.jpg

2°: Andrea Verdi

k02_andrea_verdi.jpg

3°: Paolo Gatti

k03_paolo_gatti.jpg

4°: Giovanni Alfieri

k04_giovanni_alfieri.jpg

QUEEN: Chiara Bazzoli

q01_chiara_bazzoli.jpg

2^: Emanuela Forti

q02_emanuela_forti.jpg

3^: Alessandra Azzali

q03_.jpg

4^: Elisa Vasta

05-.jpg

Altri Premi

  • “Bidone del torneo:” Alessandro Francesconi
  • giocatore che per qualche giorno può dire "L'allievo batte il maestro": Alberto Vezzani
  • “Tasso alcolico più alto in campo": Francesco Bernardi
  • “Shit of the beach”: Seve Magnani
  • “Ho con Francesco Bernardi adesso potete eliminarmi”: Andrea Corfani
  • “Miglior outfit”: Alberto Mason
  • “Colazione con sambuca Molinari”: Abbiati, Francesconi, Mason
  • “Maggior numero di docce”: Dario Carozzi
  • "Rovinatore di righe": Paolo Gatti
  • “Premio scrègna”: Cristian Carotti (ha portato una sedia da casa.... dati i rsultati pare l'abbia usata solo in campo)
  • “Premio siga a nastro”: Emanuele Bombini detto ciminiera (e si è pure qualificato alle finali, ma avendo finito il pacchetto, si è ritirato)
  • "mi scardo con lo spritz": Federico Cattagni

  • “Ultima classificata”: Chiara Senti (solo perchè ha saputo che c'era un premio)
  • “Mamma più bella”: Gaia Ferrigno
  • “Non ho capito nulla della formula”: Dennny Guennani (strano.... di solito capisce sempre tutto)
  • “Miglior fluo: Matilda Fummi
  • “Più parolacce prese da Marco Abbiati per il prolungarsi del riscaldamento in campo”: Sara Bodini
  • “Premio pastiglie per la memoria”: Azzali, Vezzani, Pedroni, Bazzoli (a fine partita non si ricordavano il punteggio)
  • “Premio come ha fatto a svegliarsi dopo la festa”: Rebecca Nicolini
  • "premio alla mia età ne ho giocata 12 e non sono morta": Alessandra Azzali

Ps. Francesco Bernardi è ancora vivo e non è arrivato ultimo